La Tosse cronica

Cronica viene definita quella tosse  che dura da più di otto settimane e rende spesso la vita difficile a chi ne soffre, rappresentando una delle più comuni richieste mediche con un notevole impatto sui costi sanitari.
Infatti il sintomo tosse cronica è un disturbo che può davvero rendere la vita difficile della persona, condizionando, oltre ad un disagio quotidiano un reale isolamento sociale. Si pensi ai normali atti quotidiani, coma andare in chiesa, in un luogo pubblico o a teatro, con il timore di mettersi a tossire improvvisamente, creando condizionamenti ed imbarazzo.
Le cause della tosse sono molteplici e la diagnosi coinvolge più attori a partire dal medico di base, dal pneumologo, dall’otorino fino al gastroenterologo.
Le principali cause possono riassumersi nelle seguenti condizioni: asma bronchiale o asma variante tosse, malattia da reflusso gastroesofageo (GERD), sindrome delle vie respiratorie superiori, che raggruppa tutte le patologie infiammatorie delle vie aeree superiori (riniti vasomotorie, allergiche, da irritanti) con o meno gocciolamento retro nasale (PND). Non bisogna però dimenticare la tosse da farmaci, in particolare da ACE inibitori, antipertensivi, e la tosse correlata ad alcune patologie notturne come l’apnea.

Ne deriva quindi che nella diagnosi della tosse sarà opportuno procedere in tutta una serie di valutazioni, partendo dalla storia clinica con particolare attenzione all’utilizzo di farmaci o alla storia di fumo.

Indispensabili saranno una radiografia del torace e l’esame spirometrico. Da qui il medico di base potrà orientarsi sull’ipotesi più probabile e instaurare la terapia specifica oppure un trattamento empirico per orientarsi su un asma variante tosse, GERD o sindrome delle vie aeree superiori.

Qualora questo primo approccio non risolverà la sintomatologia sarà opportuno, non sottovalutare il problema, ma procedere, in collaborazione con lo specialista pneumologo, in ulteriori accertamenti di radiologia o endoscopici per escludere altre patologie.


Bibliografia:
Deborah C. Sylvester,  Petros D. Karkos,  Casey Vaughan,  James Johnston,  Raghav C. Dwivedi, Helen Atkinson, and Shah Kortequee
Chronic Cough, Reflux, Postnasal Drip Syndrome, and the Otolaryngologist; Int J Otolaryngol. 2012; 2012: 564852.
Morice AH. Epidemiology of cough. Pulmonary Pharmacology and Therapeutics. 2002;15(3):253–259.
Krishna M. Sundar, M.D. and Sarah E. Daly, D.O. Chronic Cough and OSA: A New Association?
J Clin Sleep Med. 2011 December 15; 7(6): 669–677.