Malattie respiratorie e mortalità

Le malattie respiratorie sono responsabili del 17% di tutte le cause di morte nel mondo che includono le infezioni delle vie respiratorie, la BPCO (broncopatia cronica ostruttiva), la tubercolosi e il cancro del polmone e delle vie aeree. In Europa, le malattie respiratorie sono tra le cause principali di mortalità e morbosità. Hanno un peso economico di circa 100 miliardi di euro in Europa, inclusi i costi indiretti dovuti a milioni di giornate lavorative perse. Una realtà, peraltro, in preoccupante aumento. Per fronteggiare questo aumento importante è necessario il miglioramento delle tecniche diagnostiche, anche se la triste verità è che l’aumento deriva dal fatto che viviamo, purtroppo, in un ambiente malsano, siamo troppo a stretto contatto con l’inquinamento atmosferico, e che la lotta contro il fumo di sigaretta, che rappresenta uno dei più importanti, se non il più importante fattore di rischio per patologie respiratorie croniche sia di ordine ostruttivo che restrittivo, non ha avuto ancora pieno successo.