Tubercolosi: aumenta la resistenza ai farmaci

Tubercolosi MDR, così è stata definita quella forma di tubercolosi che non risponde ai due antibiotici di base usati come standard terapeutico né ad almeno un altro dei farmaci di seconda linea, usati quando i primi non funzionano. Uno studio pubblicato su The Lancet mostra che questa forma resistente di tubercolosi, definita MDR (multi-drug resistent) è in continuo aumento. Il 47%, quasi un malato su due, sarebbe infatti colpito dalla forma MDR. Il picco viene segnalato in Lettonia, dove la tubercolosi MDR costituisce il 62% dei casi. Ad aggravare la situazione è l’aumento di casi di una seconda forma di tubercolosi resistente, definita XDR (extensively drug resistent), che non reagisce all’intera gamma dei fluorochinoloni. I dati emersi dallo studio non sono incoraggianti. Terapie farmacologiche più efficaci e una miglior aderenza alle terapie sembrano essere due fronti di lavoro sui quali agire al più presto.